Logo Eng2ita
ENG2ITA Community Versione lo-fi
24/11/2017, 21:33 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
E' stata disabilitata la ricerca ai visitatori! 
   Home   Sitemap Regolamento del forum Login Registrati  
Pagine: 1 
  Stampa  
Questo topic non e' stato ancora votato!
Non hai ancora votato questo topic. Seleziona una valutazione:
Autore Topic: windows 98 mi da problemi con l' LBA  (Letto 6364 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
wash
Advanced Member
****

Karma: 1
Offline Offline

Post: 282


« il: 19/09/2011, 20:45 »

ho un hard disk da 40 gb con 3 partizioni fatte con gparted, quando cerco di installare w98 mi dice che c'e' un problema con l'ultimo cluster, LBA ecc, volendo posso continuare l'installazione, vabbe' lo saprete meglio di me.
ho cercato info e a quanto pare devo impostare sto LBA dal bios della mobo (di cui tra l'altro non trovo dove sia scritto il modello) solo che di LBA nel menu' del bios non se ne parla, che devo fare? magari non e' scritto proprio "LBA" ma in un'altro modo?
e' un pentium 3 tanto per darvi l'idea dell'epoca...
non uso windows 98 da un sacco di tempo e non ricordo quasi niente, pero' non ricordo nei miei quotidiani formattamenti dell'epoca di aver mai incontrato sto messaggio...
Loggato
ENG2ITA Community
« il: 19/09/2011, 20:45 »

 Loggato
mosilon
Full Member
***

Karma: -101
Offline Offline

Post: 136



WWW
« Rispondi #1 il: 19/09/2011, 21:13 »

profa a fare la partizione C: di 10 giga


poi mi dirai cosa succede
Loggato

BAT
Moderatore cattivo
Eng2ita Staff
***

Karma: 151
Offline Offline

Post: 1531


La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi


WWW
« Rispondi #2 il: 19/09/2011, 22:23 »

profa a fare la partizione C: di 10 giga
se stai pensando al vecchio problema di indirizzamento del 1024 cilindro io non farei C da 10 GB; considerando che è Win98 4 GB sono anche troppi  Wink

L'indirizzamento LBA si trova in una delle schermate principali del BIOS, nella parte di rilevamento dischi; ti consiglio di impostare tutto ad "Auto" che dovresti risolvere. L'attuale partizionamento ti consiglio di rifarlo dal principio: cancella tutte le partizioni. Essendo un PC vecchio prova ad usare Partition Magic 8.05 che era una vera bomba!
Loggato

Blog: https://zerozerocent.blogspot.com
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE CI ANDRA'
Versione quantistica della legge di Murphy: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
MISTER X ®
Eng2ita Staff
***

Karma: 77
Offline Offline

Post: 544



« Rispondi #3 il: 20/09/2011, 00:43 »

Ciao wash,
mi ricordo che delle vecchie mainboard avevano, nel bios, il "ide hdd autodetection" proprio così:



vedi che in tal caso devi premere sulla tastiera il numero 2 per avere il "LBA" logical block address oppure se è come nel caso di cui parla BAT dovresti avere pure l'opzione "Auto" che è da preferire (per approfondire leggi qui: http://www.elma.it/testo/hddtxt.htm)
Loggato
wash
Advanced Member
****

Karma: 1
Offline Offline

Post: 282


« Rispondi #4 il: 20/09/2011, 06:10 »

ecco, infatti era nell'Access Mode, ... e cambiando la voce non cambia, ora provo a metterlo a meno di 10 gb tramite il format di xp, ... e funziona!
Mosilon ha vinto lol
ma la motivazione del 10gb qual'e'? (magari la colpa e' stata di gparted...)
Loggato
BAT
Moderatore cattivo
Eng2ita Staff
***

Karma: 151
Offline Offline

Post: 1531


La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi


WWW
« Rispondi #5 il: 20/09/2011, 11:28 »

ma la motivazione del 10gb qual'e'? (magari la colpa e' stata di gparted...)
Rinnovo il mio consiglio a rimpicciolire la partizione C, in particolare a meno di 8 GiB (Gigabyte binari) ossia circa 8,4 GB (Gigabyte decimali); ti do le misure in tutte e 2 le unità perché non so quali sono usate da Gparted (anche se probabilmente sono quelle binarie).

C'è un motivo tecnico alla base di questo:
il tuo BIOS potrebbe incorporare le estensioni INT13H che, in parole povere permettono di gestire hard-disk maggiori di 8,4 GB (un limite noto come "limite del 1024° cilindro).
Tuttavia la fase iniziale del boot di Windows 98 è legata a doppio filo al codice del boot loader, che viene scritto nel MBR del disco (è quello dove sono descritte le partizioni ed è il settore dell'hard-disk che viene modificato dai programmi tipo Gparted).
Il boot loader di Win98 può accedere solo ai file di sistema necessari al boot contenuti nei primi 1024 cilindri;
ma per essere sicuro che i file necessari al boot siano all'interno dei primi 1024 cilindri, l'intera partizione di sistema di Windows 98 DEVE essere interamente contenuta all'interno dei primi 7,875 GiB (8,4 GB).
Solo dopo il boot Win98 vede i 40 GB del disco perché l'accesso ai dati avviene in modalità protetta a 32 bit attraverso i driver del controller del disco (saltando di netto il BIOS).

Che cosa significa tutto questo?
Significa che Win98 all'inizio del boot vede solo circa 8,4 GB;
se fai una partizione di sitema da 10 GB e, per qualsiasi motivo (per esempio una deframmentazione) i file di boot vengono spostati dopo l'8° GB, Win98 NON si avvierà più e dovrai reinstallarlo. Una cosa davvero seccante anche perché i file di boot dovrebbero essere inamovibili, però la sfiga ci attende sempre al varco:
se qualcosa può andar male lo farà (Legge di Murphy)
« Ultima modifica: 20/09/2011, 11:47 da BAT » Loggato

Blog: https://zerozerocent.blogspot.com
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE CI ANDRA'
Versione quantistica della legge di Murphy: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Singolarity
Hero Member
*****

Karma: -63598
Offline Offline

Post: 1103



« Rispondi #6 il: 20/09/2011, 12:29 »

trovo strano che hai un P3 con un limite così "antico"....ti posso chiedere per curiosità che mobo è???? e a dire il vero anche che P3 è??....se è già uno di quelli su socket 370 lo trovo strano che la mobo non supporti oltre gli 8.4Gb....questo era proprio un limite addirittura delle generazioni precedenti nei P2 o meno ancora.....forse hai uno slot1 come P3? ....io per esempio ho ancora una asus cusl2-c con socket 370, addirittura vede i 120Gb....non ho mai sperimentato lì oltre i famosi 137Gb (altro limite)....cmq ti consiglierei forse anche di provare un aggiornamento del bios....potrebbe darti il supporto LBA in modo forzato (sai alcuni chipset lo supportavano di già ma in modo sperimentale e così veniva escluso da bios)....c'è solo da sperimentare con la roba vecchia.
Loggato
MaxFrax
Gnocca Friend e...
Eng2ita Friends
*

Karma: 20
Offline Offline

Post: 417


CPU Serial Killer


« Rispondi #7 il: 20/09/2011, 14:04 »

trovo strano che hai un P3 con un limite così "antico"....ti posso chiedere per curiosità che mobo è???? e a dire il vero anche che P3 è??....se è già uno di quelli su socket 370 lo trovo strano che la mobo non supporti oltre gli 8.4Gb....questo era proprio un limite addirittura delle generazioni precedenti nei P2 o meno ancora.....forse hai uno slot1 come P3? ....io per esempio ho ancora una asus cusl2-c con socket 370, addirittura vede i 120Gb....non ho mai sperimentato lì oltre i famosi 137Gb (altro limite)....cmq ti consiglierei forse anche di provare un aggiornamento del bios....potrebbe darti il supporto LBA in modo forzato (sai alcuni chipset lo supportavano di già ma in modo sperimentale e così veniva escluso da bios)....c'è solo da sperimentare con la roba vecchia.

Ti quoto in pieno... se anche fosse una Slot-1 con un BIOS "initial release" deve vedere almeno 32Gb, ma parliamo di dimensioni fisiche dell'HD, non di partizioni.
Forse il problema è che l'HD è da 40 Gb e il BIOS non lo vede tutto perchè si ferma a 32... però se ha risolto non dovrebbe essere così.
Io installo Win98 senza problemi su HD da 80 e da 120Gb sempre che il BIOS li supporti...
Loggato
wash
Advanced Member
****

Karma: 1
Offline Offline

Post: 282


« Rispondi #8 il: 20/09/2011, 18:54 »

e' una shuttle me61v14 (al posto del 61 potrebbe essere 62, 63, o 64, ci sono scritti tutti i modelli) e il procio e' un p3 500 fatto a cartuccia.
Loggato
MISTER X ®
Eng2ita Staff
***

Karma: 77
Offline Offline

Post: 544



« Rispondi #9 il: 21/09/2011, 00:04 »

Citazione
e' una shuttle me61v14
vecchiotta, d'accordo, però quoto Singolarity e MaxFrax perchè stranamente non dovrebbe avere il limite così basso.
Comunque ho trovato sia il manuale che il bios aggiornato (si fa per dire) : 
http://download.shuttle.eu/Archive/Manuals/en/me62/
http://download.shuttle.eu/Archive/BIOS/me62/
Loggato
wash
Advanced Member
****

Karma: 1
Offline Offline

Post: 282


« Rispondi #10 il: 21/09/2011, 02:31 »

uuu grazie  Wink

mi sa che il problema e' stato causato da gparted perche' la dimensione attuale e' 8.9 gb ma fatta dal format di xp.
anche su un ssd che avevo formattato con gparted ho avuto problemi a installare xp...
Loggato
MaxFrax
Gnocca Friend e...
Eng2ita Friends
*

Karma: 20
Offline Offline

Post: 417


CPU Serial Killer


« Rispondi #11 il: 21/09/2011, 09:00 »

Prova FAT32format http://www.softpedia.com/get/System/Hard-Disk-Utils/FAT32format.shtml

A me funziona benissimo, e le sue funzioni base sono più che sufficienti: puoi impostare la dimensione delle partizioni e anche quella dei cluster, se ti va.
Loggato
Singolarity
Hero Member
*****

Karma: -63598
Offline Offline

Post: 1103



« Rispondi #12 il: 21/09/2011, 12:31 »

dal manuale si evince poi che la LBA è supportata nativamente....casomai settaglielo tu in manuale e non scegliere Auto per vedere come reagisce.
Cmq dubito che sia una me61 perché quelle sono solo con il socket....invece le me62 , 63, 64 erano ibride anche con slot1 e visto che dici che ha lo "scatolotto" ah si chiama SECC ...in pratica vuoldire che è un P3 500mhz slot1 per l'esattezza un katmai a 250nm quindi in sostanza basato ancora sulla tecnologia precedente dei P2.

Citazione
su un ssd che avevo formattato con gparted ho avuto problemi a installare xp
vado un po' OT ma visto che ne hai parlato....occhio che XP su un SSD non è consigliato....nel tempo ne dimezza la vita, nonostante qualche marca (es. intel e ocz) abbiano anche fornito tools specifici per XP ma in rari casi e per altro molto lontani da specifiche idonee alla salvaguardia dell'usura chip...molto meglio usare SSD solo con Win7 attivando il sistema Trim.
Loggato
wash
Advanced Member
****

Karma: 1
Offline Offline

Post: 282


« Rispondi #13 il: 21/09/2011, 23:09 »

dal manuale si evince poi che la LBA è supportata nativamente....casomai settaglielo tu in manuale e non scegliere Auto per vedere come reagisce.
Cmq dubito che sia una me61 perché quelle sono solo con il socket....invece le me62 , 63, 64 erano ibride anche con slot1 e visto che dici che ha lo "scatolotto" ah si chiama SECC ...in pratica vuoldire che è un P3 500mhz slot1 per l'esattezza un katmai a 250nm quindi in sostanza basato ancora sulla tecnologia precedente dei P2.
vado un po' OT ma visto che ne hai parlato....occhio che XP su un SSD non è consigliato....nel tempo ne dimezza la vita, nonostante qualche marca (es. intel e ocz) abbiano anche fornito tools specifici per XP ma in rari casi e per altro molto lontani da specifiche idonee alla salvaguardia dell'usura chip...molto meglio usare SSD solo con Win7 attivando il sistema Trim.

Avevo provato sia con auto che settato in manuale e nisba.
Come fai a sapere tutto cio' riguardo al modello? ho cercato info in rete in inglese e non ho trovato nulla, ho trovato giusto i driver ma di info sui modeli specifici per capire quale fosse il mio no.

per xp grazie dell'info ma lo sapevo, infatti uso xp con fbwf, se non erro pero' il trim influisce sulla velocita' e non sulla durata...
Loggato
Singolarity
Hero Member
*****

Karma: -63598
Offline Offline

Post: 1103



« Rispondi #14 il: 22/09/2011, 14:53 »

Citazione
Avevo provato sia con auto che settato in manuale e nisba.
Come fai a sapere tutto cio' riguardo al modello? ho cercato info in rete in inglese e non ho trovato nulla, ho trovato giusto i driver ma di info sui modeli specifici per capire quale fosse il mio no.
Sai forse noi ora cerchiamo un problema sulla mobo quando invece noto solo ora che l'hdd in questione è un 40Gb solamente e quindi nessuno ci garantisce che non sia questo a essere non proprio sano eheheh non sarebbe la prima volta per hdd datati (di norma succede + spesso nelle parti meccaniche ma nulla esclude che in rari casi possa succedere anche nella parte elettronica del controller)....non hai a portata qualche altro hdd da 60,80Gb o giù di lì per vedere come si comporta in tale caso la mobo???
Eh purtroppo (o forse dovrei dire per nostra fortuna eheh) sia io che MisterX e MaxFrax bazzichiamo da un tot nei pc e giornalmente abbiano anche a che fare con roba "antica" e ignota.....ti posso dire che la Shuttle non è così ignota a livello internazionale solo che oggi si occupa solo di pc barebone completi e basta....in pratica ha dismesso tutta la componentistica singola, non che ai tempi del P3 da noi in italia fossero così comuni queste marche...erano più probabile su pc di fascia business per motivi anche di riduzione costi e meno esigenze di una versione deluxe spesso usate la metà in ambito ufficio.
Cmq io ti dico come procedo con la roba ignota...primo apro per vedere le condizioni ad occhio, è buona norma prima di dare corrente a qualcosa casomai spento da troppi anni verificare come sta messo dentro....tipo se vedi condensatori gonfi, ammaccati, anneriti sulla testa...è già un brutto segno...poi ovviamente pulisco la grossa con aria e pennellini a seconda...controllo i vari cavi se sono ok....e poi metto un floppy o cd (a seconda dell'antichità del sistema) di boot e lancio qualche diagnostico che reperisce le info sull'hw....non so tipo siw o aida tanto per citarne 2 dei + usati....questi per la parte mobo spesso ti danno anche il nome e il modello, nonché tipo di bios e versione....se poi non ti fidi puoi andare ad occhio a cercare qualche serigrafia sulla mobo...ma da montata a volte è difficile leggerla bene soprattutto i numeri del modello esatto.
Poi si passa al reperimento manuali, driver e bios se occorre....il mio consiglio è quello di cercare sui siti internazionali...quindi prediligi siti US o asiatici che di norma mantengono archivi anche datati di loro prodotti....alla fine qualcosa si trova sempre.....ultimamente trovo molto utili anche quei prg che fanno un backup dei driver già installati e ne fanno un repack autoinstallante...i medesimi permettono anche attraverso loro database un update diretto degli stessi via rete....come ti dicevo se ho fretta li trovo molto utili perché sempre ammettendo che il win parta ancora e sia ok in modo nativo ecco che puoi averne tutti i driver senza dover cercare in rete nulla o perdere altro tempo...e così puoi procedere ad un reinstall completo anche in modo + veloce.

Citazione
per xp grazie dell'info ma lo sapevo, infatti uso xp con fbwf, se non erro pero' il trim influisce sulla velocita' e non sulla durata
No o meglio Ni  Grin il Trim come dice anche il wiki: http://it.wikipedia.org/wiki/TRIM è un sistema proprio per usare una scrittura su blocchi consecutivi e nel contempo indicare rapidamente quelli non + in uso al controller dell'ssd, in parte è anche vero che ne mantiene anche performance ottimali, ne è una diretta conseguenza visto che elimina al 100% la deframmentazione nel tempo....però l'idea è proprio quella di non riscrivere troppo spesso medesime celle o blocchi in modo inutile che appunto usurerebbe rapidamente singoli chip in modo non uniforme rispetto all'insieme di tutti i chip presenti. Per tale motivo evita di usare deframmentatori sull'ssd primo non ne ha bisogno e secondo + importante anche tale operazione crea un'usura maggiore nei singoli chip. Sarebbe anche consigliato eliminare qualsiasi sistema di win che usi cache scritte direttamente su ssd (es. prefetch in XP), in quanto vengono scritte e cancellate molto spesso e ancora una volta sono deleterie per gli ssd....per altro il concetto delle cache fu proprio ideato per la lentezza degli hdd meccanici rispetto a ram e cpu, ma negli ssd hanno una velocità ben maggiore che il concetto di cache non ha + senso.
Per chi legge e se lo stesse chiedendo la tecnologia Trim che penso sia divenuta anche uno standard ATA da poco....è presente anche nel kernel linux dalla ver 2.6.28 in poi, nel macosx invece da snow leopard 10.6.8 in poi.
Loggato
Pagine: 1 
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines | Sitemap XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!

Eng2ita.net - Tutti i diritti riservati ©2006-2015   |   Privacy policy |   Licenza Creative Commons