ENG2ITA Community

Hardware e software => Hardware e reti => Topic iniziato da: aquilotto il 21/06/2017, 20:30



Titolo: Schede TV ed aggiornamenti cumulativi di Windows
Post di: aquilotto il 21/06/2017, 20:30
Da qualche mese avevo problemi di visione a scatto su una vecchia WinFast DTV Dongle (USB) ed ho deciso di acquistare una scheda TV PCI-E AverTV Nova T2, pensando di risolvere il problema.
Ma, ahim, ho fatto un buco nell'acqua: con la nuova scheda TV non si sintonizzano neanche i canali TV, se lo si fa un Windows aggiornato con gli ultimi aggiornamenti cumulativi mensili (Windows 7 e Windows 10, 32 o 64 bit).
Utilizzando invece un Windows senza aggiornamenti cumulativi, tutto funziona perfettamente!
Qualcuno di voi ha avuto la stessa mia esperienza?


Titolo: Re: Schede TV ed aggiornamenti cumulativi di Windows
Post di: BAT il 21/06/2017, 22:08
Hai provato a scaricare e (re)installare l'ultima versione del driver?
http://www.avermedia.com/it/tv_more/download/avertv_nova_t2#tab-0 (http://www.avermedia.com/it/tv_more/download/avertv_nova_t2#tab-0)
il driver da installare o per primo oppure dopo tutti gli aggiornamenti


Titolo: Re: Schede TV ed aggiornamenti cumulativi di Windows
Post di: aquilotto il 22/06/2017, 17:07
Certo, ho utilizzato gli ultimi drivers scaricati direttamente dal sito.
Se uso una ISO "pulita" va tutto bene, cos come va bene se uso una ISO integrata con tutti gli aggiornamenti, senza gli ultimi aggiornamenti cumulativi mensili, a partire da maggio.
Se installo gli aggiornamenti cumulativi dopo l'installazione dei drivers, la visione va a scatti o si vede tutto nero.
Se installo i drivers dopo gli aggiornamenti cumulativi mensili, non sintonizza i canali TV.
Quindi, se tanto mi d tanto, il bug insito negli aggiornamenti cumulativi mensili.
Vorrei sapere come fare per segnalare il problema a Microsoft, visto che il problema risale a maggio e forse anche ad aprile.


Titolo: Re: Schede TV ed aggiornamenti cumulativi di Windows
Post di: BAT il 22/06/2017, 20:17
Prova invece a segnalarlo alla casa produttrice della scheda TV: loro potrebbero avere canali migliori (e pi "peso") nella segnalazione, inoltre potrebbe accordarsi con Microsoft per inserire direttamente nei database Microsoft una versione dei driver funzionante (quest'ultima via pensata soprattutto per Windows 10 che notoriamente aggiorna anche i driver di periferica in modo automatico)