Logo Eng2ita
ENG2ITA Community Versione lo-fi
18/11/2018, 04:38 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
E' stata disabilitata la ricerca ai visitatori! 
   Home   Sitemap Regolamento del forum Login Registrati  
Pagine: 1 
  Stampa  
Questo topic non e' stato ancora votato!
Non hai ancora votato questo topic. Seleziona una valutazione:
Autore Topic: SW open da tradurre: quali ?  (Letto 5099 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
forart.it
Visitatore
« il: 22/10/2007, 10:35 »

Appurato che -credo- siamo tutti interessati a tradurre principalmente a sw open, volevo proporre una lista (che compilai di mio pugno qualche tempo fà per il wiki di ROS) come base per scegliere i prossimi obiettivi.

Untested (open source) software list (avevo anche cominciato a farne una versione molto più comprensibile, ma non ho mai avuto il tempo di finirla)

In alternativa si potrebbe pensare ad un'interscambio con i ragazzi di winPenPack.com, che collezionano centinaia di sw open...

Che ne pensate ? Idee, opinioni, pareri, ecc..

EDIT: qualcuno è interessato a localizzare una delle tante build -non ufficiali- ottimizzate di firefox ? (io al momento sto usando questa build con una certa soddisfazione angel )
« Ultima modifica: 22/10/2007, 10:59 da forart.it » Loggato
ENG2ITA Community
« il: 22/10/2007, 10:35 »

 Loggato
elbo
Jr. Member
**

Karma: 0
Offline Offline

Post: 61



« Rispondi #1 il: 22/10/2007, 11:49 »

Io non mi limiterei al sw open: ci sono tante applicazioni free (senza codice sorgente) mooolto interessanti che meritano di essere localizzate.
CDBurnerXP e jZip sono due esempi di cui ci stiamo occupando, ma ce ne sono anche altri.

NB.: nella tua lista di sw open manca il mitico Wireshark che secondo me è uno dei primi da tenere in considerazione.
Loggato
dkdk_it
The BOSS!
Amministratore
*****

Karma: 64593
Offline Offline

Post: 2895


Finis coronat opus


WWW
« Rispondi #2 il: 23/10/2007, 00:09 »

Io mi orienterei sul software "utile" sia esso free, open o, in linea di massima, a pagamento.
Non dobbiamo fare una campagna per penalizzare chi non produce software libero... certo è che con i programmi open source è più facile reperire sorgenti, file della lingua, etc. ma ciò non toglie che possiamo concentrare gli sforzi anche su software "chiusi" che siano di interesse da parte della comunità.
Nel caso di questi ultimi, l'unico requisito che ritengo OBBLIGAORIO è il consenso alla traduzione da parte dell'autore o, nel caso sia diverso dallo stesso, del detendore dei diritti d'autore.
A presto.
Loggato

Baumer
Newbie
*

Karma: 0
Offline Offline

Post: 4


« Rispondi #3 il: 23/10/2007, 07:58 »

A tal proposito proporrei la traduzione di un software che reputo performante e preciso. E' un lettore freeware di pdf; lo sto utilizzando in sostituzione di Foxit Reader e mi trovo decisamente bene. Il programma in questione si chiama PDF-XCHANGE VIEWER e l'indirizzo è http://www.docu-track.com/home/prod_user/pdfx_viewer/ Spero vi risulti interessante. Nell'eventualità di una traduzione offro volentieri la mia disponibilità.
« Ultima modifica: 23/10/2007, 07:59 da Baumer » Loggato
forart.it
Visitatore
« Rispondi #4 il: 23/10/2007, 10:22 »

Sul discorso free/open sono relativamente d'accodo: perché aiutare chi non vuol esserlo ?
Se avesse voluto avrebbe rilasciato i sorgenti, no ? Oppure dovremmo contribuire gratuitamente al lavoro di qualcuno che vuol farci soldi ?  ap59
(Mi suona sempre un po' strano aiutare un progetto che non condivide conoscenza con la comunità... ma questa è una mia opinione personale.)

Per il discorso PDF, ad esempio, io punterei più su Sumatra PDF, anche se dei traduttori italiani già ci sonoangel

Stesso discorso per i sw di masterizzazione: c'è InfraRecorder, cdrtfe, ecc...  Cool



Loggato
Baumer
Newbie
*

Karma: 0
Offline Offline

Post: 4


« Rispondi #5 il: 23/10/2007, 11:22 »

Io sono più dell'idea di dkdk_it; penso che sarebbe più opportuno dare la precendenza nella scelta alla qualità dei prodotti freeware, a discapito del rilascio o meno dei sorgenti. Sumatra PDF è opensource, ma è molto povero di funzionalità. Il progetto è valido, ma credo che necessiti di un aiuto concreto sul codice, più che sulla traduzione. Infrarecorder esiste già in italiano, così come cdrtfe. Per la masterizzazione si potrebbe chiedere alla Rocket Division Software se sono interessati al supporto multilingua per StarBurn http://www.rocketdivision.com/downloads/StarBurnSetup.exe Altrimenti ci sarebbe anche JeetBee FREE http://www.complexnt.com/index.htm, la cui traduzione in italiano lascia un pò a desiderare. Si tratta solo di decidere, le alternative sono moltissime, comunque una possibilità non esclude l'altra.
Loggato
mf3imp
Ritorno alle origini
Hero Member
*****

Karma: 101
Offline Offline

Post: 635



« Rispondi #6 il: 23/10/2007, 12:59 »

Sul discorso free/open sono relativamente d'accodo: perché aiutare chi non vuol esserlo ?
Se avesse voluto avrebbe rilasciato i sorgenti, no ? Oppure dovremmo contribuire gratuitamente al lavoro di qualcuno che vuol farci soldi ?  ap59
(Mi suona sempre un po' strano aiutare un progetto che non condivide conoscenza con la comunità... ma questa è una mia opinione personale.)

Premettendo che CDBurnerXP non sarà open source ma solo freeware, si tratta di un programma anni luce avanti a certe schifezze open source che sono fatte solo per il gusto di essere fatte e svolgono un decimo delle funzioni richieste da tali software. Se devo masterizzare due file che ho sull'hd, posso usare il tool incluso in xp, ma se voglio fare qualcosa di più evoluto, ecco che mi serve un software dedicato. E CDBurnerXP è quello che più soddisfa certi requisiti, così come gli altri software di cui ci stiamo occupando. Stesso discorso per Paint.NET, forse non sarà come gimp, che non è di sicuro che photoshop, ma lavora bene, è piccolo, non richiede altro che il .net 2 e, dulcis in fundo, rispetto a gimp ha un look&feel migliore, con una interfaccia stile xp normale (cosa che openoffice non ha ed è un peccato).
E la traduzione, a cui ho lavorato volentieri, è stata facilitata dalla quantità di documentazione su come procedere che si trova nel loro sito, oltre che dall'immensa disponibilità degli autori a rispondere ai pm quando necessario. Stessa cosa con Paint.NET, documentazione a go-go. Non così per alcuni progetti open source che forse potevano interessare (troppo facile dire: il file è questo, fate).

Ora passiamo alle cose negative: tanto bello dire "traduciamo", ma poi chi traduce in pratica? Tu, io, qualcun'altro? A me interessavano due programmi (paint.net e cdburner). Ho contattato chi ha lavorato alla vecchia versione, ho rotto ai programmatori, ho contribuito come potevo al lavoro, ed ora è finito, e oltre a me ne beneficiano tanti altri. Suonerà egoistico, ma è così: io il tempo per fare cose che non userò mai non ce l'ho, basta appena per dedicarmi a quello che uso.

Quindi, se ci sono progetti concreti e volontà, il forum "localizzazioni" potrà strabordare di materiale, altrimenti solo a fare elenchi di qualsiasi scarabocchio solo perchè open, non si concluderà mai niente.
Loggato
Pagine: 1 
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines | Sitemap XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!

Eng2ita.net - Tutti i diritti riservati ©2006-2015   |   Privacy policy |   Licenza Creative Commons