Logo Eng2ita
ENG2ITA Community Versione lo-fi
23/02/2020, 11:34 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
E' stata disabilitata la ricerca ai visitatori! 
   Home   Sitemap Regolamento del forum Login Registrati  
Pagine: 1 ... 25 26 27 28 29 ... 44
  Stampa  
Voto topic corrente: *****
Non hai ancora votato questo topic. Seleziona una valutazione:
Autore Topic: Come creare un disco d'installazione di Windows 7 Post-SP1 “step by step”  (Letto 383284 volte)
0 Utenti e 2 Visitatori stanno guardando questo topic.
wash
Advanced Member
****

Karma: 1
Offline Offline

Post: 289


« Rispondi #390 il: 21/02/2017, 18:48 »

Le funzioni "spia" incorporate negli aggiornamenti di Windows sono lecite anche se fastidiose;
per non inviare abitudini d'uso si possono disabilitare in modo semplice.
Gli aggiornamenti vanno sempre fatti, l'installazione di firewall terzi ed antivirus pure.
Poi sta al buon senso dell'utente evitare di scaricare roba sospetta che potrebbe contenere malware che gli antivirus non sono in grado di neutralizzare

si son lecite per il semplice fatto che c'è l'eula lunga un kilometro in cui c'è scritto, in pratica, che possono fare cosa gli pare...ma dal mio punto di vista sono spyware
se ricordate, ai tempi di windows 98 o giu di li quando c'erano programmi che facevano quello che ora fa di base windows 10, venivano considerati spyware a tutti gli effetti e si alzava il polverone al riguardo...

per quanto riguarda il modo semplice...non mi pare che sia molto semplice, non è che ti compare un avviso chiaro con una bella domanda "a te va bene? se si premi ok" , ti devi informare tu utente...
un utente medio è gia tanto se sa cos'è una partizione
Loggato
ENG2ITA Community
« Rispondi #390 il: 21/02/2017, 18:48 »

 Loggato
BAT
Moderatore cattivo
Eng2ita Staff
***

Karma: 151
Offline Offline

Post: 1560


La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi


WWW
« Rispondi #391 il: 21/02/2017, 19:55 »

eh si, purtroppo anche se cerchi di disabilitare il più possibile già dalla fase di installazione, ci sono molte componenti nascoste che continuano ad inviare dati.
Quando dicevo "semplice da disabilitare" sottintendevo che è facile disabilitare praticamente tutto ciò che ti spia da sistema, e nell'altro post, ti segnalavo la guida che ho scritto appositamente.
Se segui le indicazioni alla lettera, vedrai che blocchi praticamente tutto.

Aspettiamoci qualche altra rogna dal futuro "Creators Update" previsto per Marzo/Aprile e per l'altro un po' più in là, probabilmente novembre.
Il che significa che appena ricevuti provvederò a scrivere ulteriori post "guida" per disabilitare i nuovi tentativi di spionaggio  Wink
« Ultima modifica: 24/02/2017, 08:16 da BAT » Loggato

Blog: https://zerozerocent.blogspot.com
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE CI ANDRA'
Versione quantistica della legge di Murphy: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
max46
Full Member
***

Karma: 14
Offline Offline

Post: 177


« Rispondi #392 il: 23/02/2017, 21:16 »

Oggi viene riproposto KB2952664
Loggato
marhko
Full Member
***

Karma: 0
Offline Offline

Post: 184


« Rispondi #393 il: 24/02/2017, 18:59 »

Il vostro lavoro qui è eccellente e quind mi scuso n anticipo per la mia rchesta che potrebbe sembrare sgarbata nei confrontii di chi si dedica con passione e lavoro a questa dscussione...Volevo comunque chiedere se esiste un modo per aggiornare contemporaneamente più versioni di windows 7?
Grazie a tutti
Loggato
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #394 il: 24/02/2017, 19:08 »

...Volevo comunque chiedere se esiste un modo per aggiornare contemporaneamente più versioni di windows 7?
Grazie a tutti
Cosa intendi con "aggiornare"? Tutte le versioni comprese in una ISO (Starter (solo x86), HomeBasic, HomePremium, Professional, Ultimate) oppure versioni diverse già in funzione?
Com'è il tuo inglese?

Ciao, Thiersee
« Ultima modifica: 24/02/2017, 19:11 da Thiersee » Loggato

Ciao, Thiersee
marhko
Full Member
***

Karma: 0
Offline Offline

Post: 184


« Rispondi #395 il: 24/02/2017, 19:22 »

Integrare contemporaneamente gli aggiornamenti nella iso di windows 7....
Per esempio ho la ultimate x64 bt.....aggiornare da quella la home basic, la home edition, la professional e la ultimate....credo che la stessa cosa valga per la x86 bit...
Loggato
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #396 il: 24/02/2017, 20:09 »

Io faccio così:

https://www.wincert.net/forum/index.php?/topic/13036-making-an-aio-and-integrating-all-updates-possible/ (post #6)

Uso WinToolkit, con cui prima cancello il file ei.cfg, per abilitare tutte le versioni, poi integro gli aggiornamenti nella versione di livello più basso.
Leggiti comunque le istruzioni e dimmi, se hai problemi con l'inglese, che lo traduco in Italiano.
Loggato

Ciao, Thiersee
marhko
Full Member
***

Karma: 0
Offline Offline

Post: 184


« Rispondi #397 il: 25/02/2017, 00:01 »

Allora Therse ti chiedo ulteriore aiuto se per te no è un problema....
Ricapitolando:
1-per la versione x86 usi la versione Starter e  rimuovi , dopo aver estratto la iso,il file ei.cf e integri gli aggiornamenti.
2-Successvamente eliminare tutti gli altri (HomeBasic, HomePremium, professionista, Ultimate)....ma elimni i file install_Wndows 7 HOMEBASIC.clg (isieme agli  altri fle .clg) oppure con WTK selezioni le versioni che carica e dopo rimuovi?
Loggato
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #398 il: 25/02/2017, 09:42 »

No, non è un problema!

1) Per x86 uso la versione Starter, perchè è la più bassa, per x64 la HomeBasic.
2) Dopo l'integrazione (preferisco farlo dopo) nella finestra dell'AIO (dove ho integrato) seleziono le versioni da HomeBasic fino a Ultimate e le cancello; i file xxx.clg non li tocco.
3) Continuo con la lista contenuta nel link.

Se hai bisogno di un aiuto ulteriore fatti sentire.
Loggato

Ciao, Thiersee
aquilotto
Hero Member
*****

Karma: 12
Offline Offline

Post: 565


« Rispondi #399 il: 26/02/2017, 11:05 »

@marhko
Tutto il contenuto della cartella "sources" può essere rimosso senza problemi, mantenendo solo BOOT.WIM, INSTALL.WIM e SETUP.EXE.
Gli altri files servono solamente per aggiornare un sistema operativo già installato.
Per quanto riguarda le varie ISO, devono essere aggiornate una ad una (anche se l'impostazione può essere fatta solo una volta) e ti consiglio di lasciare solo quelle che ti occorrono (es. Home Premium e Professional, che sono quelle più diffuse).
Loggato
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #400 il: 26/02/2017, 12:12 »

......
Per quanto riguarda le varie ISO, devono essere aggiornate una ad una (anche se l'impostazione può essere fatta solo una volta) e ti consiglio di lasciare solo quelle che ti occorrono (es. Home Premium e Professional, che sono quelle più diffuse).
@aquilotto
Cosa intendi con "devono essere aggiornate una ad una"?
Con il metodo, di cui ho postato il link, viene aggiornata quella di livello più basso (Starter o HomeBasic, a seconda se x86 o x64), poi le diverse copie dell'install.wim vengono .... (mannaggia al mio Italiano, come si dice "upgraded"?) e vengono poi "inserite" (merged) nella install.wim originale; chiaro che, prima di produrre la ISO le copie vanno cancellate.

Buona domenica a tutti.
Loggato

Ciao, Thiersee
aquilotto
Hero Member
*****

Karma: 12
Offline Offline

Post: 565


« Rispondi #401 il: 26/02/2017, 12:27 »

Sarebbe meglio dire "vengono aggiornate una da una", in quanto le varie immagini vengono espanse ed aggiornate una alla volta; anche se WinToolkit fa tutto da solo, il processo viene ripetuto per ogni immagine e poi il tutto viene salvato in un unico INSTALL.WIM.

P.S.: ho visto la procedura che utilizzi, ma in quel modo ti trovi tanti INSTALL.WIM per quante sono le versioni che vuoi utilizzare; così ti ritrovi tanti GB in più rispetto a procedura "standard" di selezionare le immagini che ti occorrono e di eliminare dall'elenco tutte le altre, in un solo passaggio.
« Ultima modifica: 26/02/2017, 12:38 da aquilotto » Loggato
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #402 il: 26/02/2017, 14:05 »

....
P.S.: ho visto la procedura che utilizzi, ma in quel modo ti trovi tanti INSTALL.WIM per quante sono le versioni che vuoi utilizzare; così ti ritrovi tanti GB in più rispetto a procedura "standard" di selezionare le immagini che ti occorrono e di eliminare dall'elenco tutte le altre, in un solo passaggio.
Ti sbagli, vedi il punto 10) della procedura

Citazione
10) Delete all the copies of the install.wim (step 4), if you pasted them in the same folder together with the install.wim, otherwise your ISO will be a lot bigger Wink!
le a mia nota nel post precedente

Citazione
chiaro che, prima di produrre la ISO le copie vanno cancellate.
.
Il vantaggio di questa procedura è il guadagno di tempo!

Normalmente l'integrazione di UNA versione dura, sul mio PC, circa 45 minuti, quindi moltiplicando per 4....
Con la procedura, che io uso, l'aggiornamento della versione "di base" (con gli aggiornamenti integrati) a una versione superiore mi dura ca. 11 minuti.
Loggato

Ciao, Thiersee
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #403 il: 27/02/2017, 00:07 »

Ma chi le fa queste guide... TopoGigio :-)
.....
No, la Maga Magò  angry!

Citazione
come si può aggiornare la versione Starter... ed automaticamente pure tutte le altre se Ultimate o Enterprise hanno molti più aggiornamenti
Per non parlare delle versioni N che non servono determinati aggiornamenti.
Ma poi come fate a mettere tutti gli aggiornamenti con WTK... è impossibile!
1) Dipende da cosa si intende con "tutti gli aggiornamenti": se sono quelli necessari, perchè Windows Update non ne richieda altri, si può farlo benissimo con WTK e funziona.
2) Nessuno ha parlato di Enterprise, che è una versione non per il mercato normale (consumer); in una ISO normale sono disponibili Starter (solo x86), HomeBasic, HomePremium, Professional e Ultimate).
3) Nella versione Starter possono essere integrati anche quei due o tre aggiornamenti riservati a versioni superiori; installando poi Windows nella versione Starter si può fare un "Deep Cleaning" e questi scompaiono di nuovo.
Per quanto riguarda Ultimate gli aggiornamenti in più sono i pacchetti di lingua, di cui vengono installati normalmente sollo quelli necessari e non tutti 35.

Ciao.
« Ultima modifica: 27/02/2017, 00:11 da Thiersee » Loggato

Ciao, Thiersee
Thiersee
Full Member
***

Karma: 3
Offline Offline

Post: 177



« Rispondi #404 il: 27/02/2017, 14:17 »

non voglio mettere zizzagne...
ma non mi piace la gente che fa guide false o non testate ma dice tanto per...
.....
E a me non piace la gente che fa affermazioni false e gratuite  angry angry angry!
Quella sequenza che ho pubblicato su WinCert-Forum non è falsa ed è il risultato di una discussione costruttiva in quel forum ed è testata, visto che la uso da mesi con successo.
Se tu vuoi o devi usare SysPrep, sei liberissimo di farlo; sono perfettamente d'accordo, che ci sono dei casi in cui sysprep è più conveniente, ma questo non ti dà il diritto di "buttare li" delle affermazioni totalmente gratuite!

Citazione
anche se scarichi tutti gli aggiornamenti... ti rimarrà sempre qualcosa da scaricare da Windows Update (Net, Antivirus...)
Hai dimenticato Skype! Grin

P.S.: guarda che si dice zizzania e non "zizzagne" (ammesso e non concesso che tu conosca il significato della parola....)

@BAT  thumbup thumbup thumbup
Scusa ma, come si dice a Roma "Quando ce vo' ce vo'"
« Ultima modifica: 27/02/2017, 15:15 da Thiersee » Loggato

Ciao, Thiersee
Pagine: 1 ... 25 26 27 28 29 ... 44
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines | Sitemap XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!

Eng2ita.net - Tutti i diritti riservati ©2006-2015   |   Privacy policy |   Licenza Creative Commons