Autore Topic: Una spinosa questione: passare da Windows XP a Windows 7  (Letto 4036 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 0rion79

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • Karma: 0
Ciao ragazzi, come va? Spero tutto bene. Sono tornato come un bravo figliol prodigo dopo lo strepitoso aiuto che mi avevate dato anni fa per cabbare WinXP, perché mi sento perso come una pecorella smarrita. Oggi sono in vena di similitudini con le sacre scritture  :D

Comunque... il punto è questo. Ho provato a fare il passaggio da XP a 7 64 bit, scaricando prima una versione beta per fare un pò di prove e vedere com'era, prima di buttare via un centinaio di euro in un sistema operativo sconosciuto, e ora sono attanagliato dal dubbio. Il motivo per cui l'ho fatto è, semplicemente, che volevo godermi un pò la CPU dual core che XP non gestisce, con alcuni giochi come The Witcher e, forse, il nuovo Civilization V.
In effetti, devo dire che il PC - anche perché formattato di fresco - è molto più reattivo e veloce di prima.
Il problema deriva dal software (non) incluso e da alcune incompatibilità.
Andiamo con ordine...

1 - Sound Blaster Audigy: ho dovuto fare un casino pazzesco per recuperare i drivers dal sito Creative e sono riuscito, per puro miracolo, a re-installare la versione base del recorder dal CD originale. La scheda è ottima e soprattutto mi serve quando voglio studiare chitarra al PC o registrare quello che suono. Purtroppo, il Creative Recorder non è disponibile dal sito Creative, ma solo gli aggiornamenti per WinXP e sono riuscito per miracolo a far partire l'install shield del recorder: ho cliccato sul setup.exe quando il setup globale mi dava messaggio di errore ma senza "chiudere" quel messaggio e poi mandando il recorder in modalità compatibile con WinXP SP2. Il fatto che una periferic così importante non sia più supportata a dovere è davvero scoraggiante, anche perché il negoziante di fiducia mi ha detto che ormai quelle con un simile frontalino hanno raggiunto prezzi esorbitanti ed è difficile da sostituire con un prodotto della stessa fascia.

2 - altro dramma: non c'è più Outlook Express A parte il fatto che lì dentro c'era la mia vita in termini di e-mail archiviate, non riesco a sostituirlo con un programma simile. Outlook 2007 è pieno di funzioni ridondanti, scritte inutili e non riesco a racapezzarmici con le varie opzioni. Con thunderbird e altre simili, invece, ho difficoltà a importare i contenuti (ammesso che sia possibile) e non trovo una funzione per avere la rubrica contatti nell'angolo in basso a sinistra come in Outlook Express. Adoravo quel programma: semplice e con solo il necessario >:( Potete consigliarmi qualcosa?

3 - barra d'avvio di Win 7: per fortuna ho trovato un programmino che mi ha ripristinato la barra "classica" di Xp.

4 - impostazione delle cartelle. Le nuove icone sono davvero disorientanti ma, soprattutto, la nuova modalità di anteprima delle cartelle è oscena. Con quelle immagini in diagonale, il cervello fa uno sforzo terribile a riconoscere i contenuti e quindi è necessario costruirsi delle nuove mappe mentali degli archivi nel PC non basate sulla memoria di immagini, che sono le più veloci e "risparmiose" di energie mentali. Non c'è modo di ripristinare una visualizzazione il più possibile simile a quella di XP?

Verdetto globale Preciso innanzitutto che sono laureato in psicologia del lavoro, per specificare che certe cose le dico con cognizione di causa. In generale, Win7 mi sembra molto migliore di WinXp per lo sfruttamento delle risorse hardware del PC, ma ha un'interfaccia grafica mediocre (non pessima, ma nemmeno eccelsa) che sembra il frutto della necessità di Microsoft di innovare a tutti i costi. Scelte poco azzeccate che cancellano gli automatismi degli utenti, ormai abituati da anni ed anni a usare XP, sono la causa di uno sforzo cognitivo inutile che interferisce col normale svolgimento del lavoro dell'utente medio. Avrebbero fatto MOLTO meglio a mantenere l'ossatura della veste grafica di XP, così pulita e funzionale, lavorando sul "core" del sistema operativo e sulle nuove funzioni, anziché cercare di stravolgere tutto.
Credo che, una volta che mi sarò tolto lo sfizio con quei giochi, farò per sicurezza una bella immagine del PC appena formattato (non ho installato nulla oltre lo stretto indispensabile) e poi re-installerò WinXP per continuare a lavorare come al solito.

Grazie a tutti per l'attenzione e spero possiate darmi qualche consiglio significativo.
« Ultima modifica: 25/02/2011, 11:11 da BAT »

Offline gianfranco1963

  • Advanced Member
  • ****
  • Post: 272
  • Karma: 7
  • Amiamo i nostri cani. Loro morirebbero per noi
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #1 il: 25/09/2010, 21:48 »
Con Windows 7 si può emulare Windows XP,  in modo da poter  eseguire quelle applicazioni  non compatibili con il nuovo sistema.
La funzionalità non è integrata in Windows 7, ma richiede l'installazione di Virtual PC, del tool XP Mode e di una patch  che consente
di usufruire di questa modalità su qualsiasi PC, anche quelli che non supportano la virtualizzazione hardware.
Per usare la Modalità XP, bisogna scaricare i tools Windows XP Mode e Virtual PC. collegandosi  al sito:  www.microsoft.com/windows/virtual-pc/download.aspx.
Bisogna inoltre scaricare la patch Windows XP Mode update, rilasciata da Microsoft, che permetterà di installare l'XP Mode anche su computer
sprovvisti di virtualizzazione hardware.
Purtroppo l'emulazione è utilizzabile sono con le versioni Professional,  Enterprise e la Ultimate.
Potrebbe essere la soluzione giusta pr te per consentirti di avvicinarti "gradualmente" a Seven senza rinunciare a XP.
Ciao
 :)
Non so molto, ma molto di più saprò. Grazie ENG2ITA-Team

Offline BAT

  • Moderatore cattivo
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.520
  • Karma: 151
  • La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi
    • La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #2 il: 25/09/2010, 23:14 »
1. Audigy
I driver, se ci sono li trovi qui:
http://support.creative.com/KB/showarticle.aspx?sid=61105&h=13
Me la ricordo, era una grande scheda fino a XP; con Vista/7 ci sono stati problemi per quasi tutte le schede Creative; non sono più molto aggiornato sulle schede esterne alla motherboard però quelle che dovrebbero andar bene per i nuovi sistemi Operativi Microsoft vanno dalla X-Fi in su; ci sono comunque ottime schede di anche di altre marche!

2. dramma l'assenza di Outlook Express? detto da uno che usa un termine come "cabbare" è il colmo.
Devi installare Windows Live Mail e importare la vecchia posta. Fatti un backup della cartella in cui la conservavi, non si sa mai: se sbagli potresti cancellare le vecchie e-mail. Per importarle devi seguire una tra le miliardi di guide che troverai se fai la seguente ricerca su Google "importazione outlook express windows live mail"

4. togli aero, usa un tema piatto, togli gli effetti grafici, le animazioni.
Ma anche se non lo fai è un po' azzardato definire disorientante il tutto; devi solo farci l'abitudine.

Giudizio globale: scusa ma sei proprio sicuro che ti occorra Windows 7? Rimani con XP
Visto che hai una Laurea in psicologia devo spiegarti proprio io che se sei disorientato è perché hai usato per quasi 10 anni Windows XP? è normale! Quello che stai provando si chiama "resistenza al cambiamento", una caratteristica connaturata nella natura umana!
Interfaccia grafica mediocre? che non ti piaccia è una cosa, i gusti non li discuto, ma andiamo, è un netto passo avanti; come dicevo è solo questione di abitudine.

Già che ci sei, leggi qui:
http://www.eng2ita.net/forum/index.php/topic,6264.0.html

« Ultima modifica: 26/09/2010, 00:00 da BAT »
Blog: https://zerozerocent.blogspot.com
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE CI ANDRA'
Versione quantistica della legge di Murphy: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE

Offline 0rion79

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • Karma: 0
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #3 il: 26/09/2010, 02:31 »
Ciao BAT, grazie per la tempestiva risposta.

1 - Audigy. Anche per una questione economica, vorrei evitare di comprare una nuova scheda audio "solo" perché ci sono problemi di compatibilità tra 7 e la scheda, che funziona ancora benissimo. Comunque, se rileggi il mio primo post, noterai come sia riuscito comunque a risolvere da solo il problema:; cioò che mi ha irritato sono state tutte le difficoltà di installazione con Win7, che ancora non mi riconosce 2 periferiche.

2 - Sì, è esatto. Ho sempre trovato Outlook express fantastico perché è il prgramma per la gestione della mail più leggero che abbia mai provato e ho sempre amato la sua interfaccia pratica ed essenziale, senza fronzoli. Se ben impostato, è un programma validissimo ed apprezzo anche alcuni piccoli elementi che coincidono perfettamente al mio modo di operare sul PC. Ho già provato, prima di formattare, i vari Thunderbird, the Bat, Foxmail e Windows Live mail e tutti, per un motivo o per l'altro, hanno qualcosa che non mi piace. Windows Mail, poi, è un piombo ma, visto l'eccesso di Outlook 2007, FORSE potrei rivalutarlo come scelta "meno peggio" se proprio decido di restare a 7.

4 - ho già fatto tutto, anche se molte cose di 7 mi piacciono e le ho lasciate. Io mi riferisco solo alla modalità di visualizzazione delle anteprime delle cartelle e alla scelta di ridisegnare le icone rappresentative dei vari tipi di documenti. La scelta di mostrare il contenuto delle cartelle in modo obliquo tramite l'icona di una cartella semi-aperta è, a mio avviso, pessimo e la vecchia modalità di anteprima è un elemento che mi manca tantissimo di Windows XP, essenziale per lavorare andando per automatismi. Non mi riferisco all'estetica, ma solo all'ergonomia dell'interfaccia per quel singolo aspetto, che soggettivamente reputo cruciale.

Per la "resistenza al cambiamento", non sono d'accordo per tutta una serie di motivi e non ultimo il fatto che altrimenti non sarei in grado di apprezzare ed accettare numerose migliorie, come il nuovo raggruppamento delle icone o altre finezze. Qui si tratta proprio di una valutazione rispetto alle mie esigenze, probabilmente comuni a molti altri nella mia situazione, dove mamma Microsoft ha messo mano ad elementi che per me erano essenziali e che, a mio avviso, non andavano modificati. Come si dice, cavallo vincente non si cambia... e se lo rimprovero a Microsoft, forse è vero anche per me. Il problema è che non posso avere la boTte piena e la moglie ubriaca: se tengo XP, ho un OS obsoleto che non riesce a sfruttare il processore dual core ma con cui lavoro MOLTO velocemente, se tengo 7 dovrò cercare di adattarmi ad alcuni aspetti davvero sgradevoli che non sono compensati da migliorie nel mio caso irrilevanti, ma avrei una macchina più veloce dove girano meglio i programmi e i giochi, per quel poco che potrei comunque usarli. E' per questo che sono molto combattuto, anche se restare a XP significa solo ritardare l'inevitabile.
« Ultima modifica: 26/09/2010, 09:08 da 0rion79 »

Offline BAT

  • Moderatore cattivo
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.520
  • Karma: 151
  • La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi
    • La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #4 il: 26/09/2010, 10:29 »
Hai un'alternativa che può salvare capra e cavoli: fai un dualboot XP-7;
1. installi prima XP su partizione C
2. installi Win7 su partizione diversa, per es. D

Il boot manager di Win7 ti permetterà di scegliere quale sistema usare all'accensione.
In questo modo non perdi nulla in efficienza per il lavoro e continui a sfruttare la Audigy per la musica;
nei momenti di "non lavoro" hai invece il tempo di approfondire  e impratichirti con 7!
Blog: https://zerozerocent.blogspot.com
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE CI ANDRA'
Versione quantistica della legge di Murphy: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE

Offline 0rion79

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • Karma: 0
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #5 il: 26/09/2010, 10:36 »
Mi sa proprio che farò così... ma scusa, ora che ho già installato Win7, per assicurarmi un giusto funzionamento dovrei formattare l'HD C: (dove c'è 7) e metterci XP, oppure posso tranquillamente installare XP anche in una nuova partizione creata ad hoc? Grazie per l'aiuto.

Offline BAT

  • Moderatore cattivo
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.520
  • Karma: 151
  • La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi
    • La conoscenza è potere. La conoscenza rende liberi
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #6 il: 26/09/2010, 10:43 »
Di norma i sistemi operativi nuovi andrebbero installati per ultimi;
se reinstalli XP adesso ti sovrascrive il boot manager di Win7 con il suo; non so dirti se poi Windows 7 funzionerà
(personalmente ho fatto solo l'inverso: prima XP e poi 7).

In teoria potrebbe funzionare e, se non funziona, dopo aver installato XP devi rimetter mano al DVD di 7
e seguire la procedura per ripristinare il boot manager di Win7 sul MBR  (cerca su Google come fare);
solo che se poi non funziona perdi un sacco di tempo.
Considerato che l'installazione di XP porta via tra i 30 ed i 60 minuti (7 porta via praticamente lo stesso tempo) a seconda del PC, secondo me non vale la pena rischiare che qualcosa non funzioni e andare sul sicuro. In ogni caso fai sempre una copia di backup dei dati che non puoi perdere (magari masterizzala) e poi procedi.
Blog: https://zerozerocent.blogspot.com
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE CI ANDRA'
Versione quantistica della legge di Murphy: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE

Offline 0rion79

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • Karma: 0
Re: Una spinosa questione.
« Risposta #7 il: 26/09/2010, 10:49 »
Giusto, ottimo consiglio. Ora comunque vedo se riesco a trovare un client mail che mi piaccia, dopo di che vedo se col tecnico della ditta riusciamo a fare un'immagine dell'HD, così mi evito di re-installare tutti i programmi. Grazie  :milite: