Autore Topic: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?  (Letto 9507 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DMD

  • Eng2ita Friends
  • **
  • Post: 476
  • Karma: 45
Buon giorno.

E' da un pò di tempo che ci sto pensando, ad una procedura per rendere portable i programmi.

Girovagando in rete ho trovato questo software Cameyo però da una veloce prova effettuata su macchina virtuale
non è andato a buon fine.

In rete ho trovato dei programmi "pesanti" che mai immaginavo si potessero rendere portable, questo è il logo che compare quando lancio uno di questi.



Si potrebbe far luce sulla procedura che si adotta per tali programmi?

GRAZIE per l'interessamento

Offline PapuAsja

  • *
  • Post: 41
  • Karma: 0
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #1 il: 10/03/2012, 17:29 »
Io uso i programmi di winpenpack.com. Loro rendono "portable" tutti i programmi sotto licenza open source. Il progetto è anche disponibile su sourceforge in cui si può capire la bontà della cosa.
L'idea è di creare un launcher.exe, compilato con AutoIt3,  a cui fare eseguire le impostazioni di un file di configurazione .ini con lo stesso nome.
Principali impostazioni sono creare i file .reg che di solito i programmi salvano nel registro e inserirli in una cartella User, muovere / cancellare cartelle ... quelle che di solito si salvano nei documenti dell'utente o in Dati Applicazioni, fare backup o setting speciali.
Basicamente si parte da un programma che si chiama Regshot per creare un file con i dati del registro attuali del tuo sistema. Poi installi il programma che ti interessa, lo usi, e fai un altro Regshot per vedere le modifiche che il programma ha portato al registro e da lì si lavora sull .ini del launcher. Almeno io ho fatto così per crearne alcuni, penso che loro facciano lo stesso.
Poi ci sono anche portableappz.blogspot e portableapps.com che hanno altri programmi shareware o con altro tipo di licenze, ma alcuni sono illegali (tipo photoshop) e funzionano in un altro modo. 

Offline Tomy

  • Più che di intelligenza abbiamo bisogno di dolcezza e bontà
  • Full Member
  • ***
  • Post: 247
  • Karma: 8
    • OneDrive
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #2 il: 10/03/2012, 17:58 »
Bella domanda DMD, lo sapete gia da quando ho fatto e proposto  un po di pacchi open sorce portabili in passato, io personalmente uso sul PC 95% dei programmi portable che sono di una leggerezza assoluta.
Se tu DMD trovi il metodo professionale di farlo benvenga , io uso un po di programmi gia "cotti e insaporiti " dai siti elencati da PapuAsya pero la magior parte me li faccio io con UniversalExtractor che scompatta quasi tutti exe(aggiornare sempre Innounp.exe dalla cartella bin).
Se uno di voi riesce a capire come fanno quelli dei FC PORTABLES  eehheeee, magari , per uso personale (con la licenza aquistata) faremo anche noi tipo , esempio  "Nero personalizato portable"
Questa proposta e da un millione di dollari _fatevi avanti professionisti è quello che non si e mai trattato in questo sito_almeno che il BOSS ci dice "giu le mani dai programmi share"  ;)
Buon fine settimana a tutti !

Offline Tomy

  • Più che di intelligenza abbiamo bisogno di dolcezza e bontà
  • Full Member
  • ***
  • Post: 247
  • Karma: 8
    • OneDrive
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #3 il: 10/03/2012, 19:07 »
Sempre io ; ho trovato qualcosa che potrebbe interessare
http://download.html.it/howto/leggi/52/realizzare-la-versione-portable-di-un-software/
Giu in fondo alla pagina trovate un soft interesante " Portable app. creator " e tanto di guida....
A DMD  la  pazienza di provare...o a chi scappa un po di tempo !

Offline PapuAsja

  • *
  • Post: 41
  • Karma: 0
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #4 il: 10/03/2012, 19:31 »
Esatto, universal extractor + regshot ed AutoIt.
Se ti interessa vedere come fanno quelli di fc portables o portableappz potresti provare a scompattare i loro .exe se non sono protetti. Ma AutoIt o installshield sono i metodi più usati.
Qual è l'utilità di creare programmi portable in questo sito? Al limite che si trovino modi per creare addon o silent installer di questi programmi per integrarli nelle ISO di windows.

Io rimarrei, e rimango, sul freeware e opensource, si trova di tutto e sono super leggeri.

Offline DMD

  • Eng2ita Friends
  • **
  • Post: 476
  • Karma: 45
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #5 il: 12/03/2012, 08:18 »
Grazie a tutti per le info, ma volevo chiedere..

Nel caso avrei necessità di rendere portable un software che deve utilizzare delle key reg per avere dei parametri di setting già predisposti, esiste altra procedura?

Grazie

Offline PapuAsja

  • *
  • Post: 41
  • Karma: 0
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #6 il: 12/03/2012, 15:49 »
Uhm in che senso?
Nei programmi portable che uso, quelli di winpenpack salvano tutte le configurazioni (e i file .reg) in una cartella chiamata USER. I programmi tipo skype, google earth e amsn che prendo da portableappz salvano i loro file .reg e le relative modifiche in una cartella che si chiama DATA. Tu in teoria potresti creare manualmente (nuovo file di testo) il file .reg con i setting di cui hai bisogno e metterlo in una cartella a cui il programma fará riferimento prima di esegursi.

Offline DMD

  • Eng2ita Friends
  • **
  • Post: 476
  • Karma: 45
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #7 il: 12/03/2012, 20:23 »
Ehm.... forse ho capito, ma mi serve un'esempio pratico.

Offline PapuAsja

  • *
  • Post: 41
  • Karma: 0
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #8 il: 12/03/2012, 20:39 »
Scaricati un programma da winpenpack e un altro da portableappz.blogspot.com così vedi più o meno la struttura delle cartelle.
Ti consiglio anche di scaricarti questo:
http://www.winpenpack.com/main/download.php?list.210
http://www.winpenpack.com/main/download.php?list.25 eseguibile e  il source code per farti una idea di come funziona il tutto.

Qual è la tua idea? Cosa vorresti fare?

Offline DMD

  • Eng2ita Friends
  • **
  • Post: 476
  • Karma: 45
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #9 il: 12/03/2012, 20:52 »
Grazie, adesso me lim studio un pò.

Cercare di rendere portable la maggior parte dei programmi, di cui anche quelli che hanno bisogno delle keyreg.
Oviamente i programmi portable posso essere anche un'attended nel S.O. se lo si desidera.

Un saluto

Offline xelion21

  • Full Member
  • ***
  • Post: 166
  • Karma: 8
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #10 il: 12/03/2012, 23:09 »
Ciao DMD,
ti dico che per fare i portable ci sono varie tecniche.

Sono almeno 7-8 anni che li compilo e il più delle volte adopero ThinApp, per quelli più pesanti e complicati nella formulazione.

Per quelli semplici adopero il metodo NSIS, dopo avere estratto l'eseguibile con UniversalExtractor, oppure quando non è possibile estrarre, lancio l'applicazione sulla macchina virtuale monitorando l'installazione con Total Uninstall, e ricavando ciò che mi serve per costruirlo.

I portable di FC se non erro li costrusce con Xenocode.

La procedura, sia con ThinApp, Xenocode e Cameyo è banale, ma il lavoro per rendere un portable leggero,
è poi soggettiva.

Ci sono quelli che non apportano modifiche sulla costruzione del portable, però così occupa lo spazio di una normale installazione, e lasciano al programma la costruzione finale, o quelli come me, che tolgono tutto il superfluo per renderlo il più leggero possibile.

Il metodo NSIS, è quello adoperato da PortableApps e PortableAppzBlogspot.

Il loro metodo non lo ho mai studiato a fondo, per me è un po' complicato, io adopero il metodo semplice ed efficace.

Creo le 3 cartelle necessarie alla costruzione poi faccio compilare a NSIS, ed il portable è pronto.

ciao

Offline DMD

  • Eng2ita Friends
  • **
  • Post: 476
  • Karma: 45
Re: [Richiesta] Quale procedura per programmi portable?
« Risposta #11 il: 12/03/2012, 23:18 »
Grazie per l'esaustività delle informazioni, sono tecniche che non conoscevo.

Non mi ero mai cimentato prima d'ora, ora è giunto il momento di provarci,

Un saluto